Gibellina Photoroad
Open air & Site-specific
Festival

IV edition
28.07–30.09.2023
Gibellina (TP)

Fotografia Spazio Aperto
Open Call
in collaborazione
con Triennale Milano
Scarica il bando

Gibellina Photoroad Festival Logo

Fotografia Spazio Aperto
Open Call
in collaborazione
con Triennale Milano
Scarica il bando

Fotografia Spazio Aperto è una Call promossa da Triennale Milano e Gibellina Photoroad/Open air & Site-specific Festival, che nasce dalla riflessione su cosa vuol dire rileggere e interpretare lo spazio pubblico con l’obiettivo di accogliere opere temporanee site-specific in un’ottica multidisciplinare e inclusiva. La Call intende offrire ad artisti emergenti l’opportunità di sperimentare le possibili relazioni tra la loro produzione e lo spazio pubblico.

Un fotografo/a e un architetto/a, selezionati dalla giuria, trascorreranno un periodo in residenza a Gibellina per progettare un’installazione open air e site-specific che sarà presentata durante la quarta edizione del Festival (28 luglio/30 settembre 2023).

La residenza sarà seguita da un workshop dal titolo “Pratiche curatoriali nello spazio pubblico” che si terrà in Triennale a Milano, al fine di approfondire la relazione tra fotografia e architettura nella progettazione di esposizioni temporanee, per attivare nuove sinergie e la partecipazione di pubblico e abitanti.

Per la prima volta in Italia, fotografia contemporanea e architettura dialogano strutturalmente, per progettare esposizioni multidimensionali innovative e immersive, guardando allo spazio pubblico non come un semplice vuoto, ma come un luogo in cui cercare connessioni profonde con il territorio e stimolare la partecipazione.


Fotografia Spazio Aperto is an Open Call promoted by Triennale Milano and Gibellina Photoroad/Open air & Site-specific Festival; it stems from a reflection on what it means to reinterpret the public space with the aim of hosting temporary site-specific installations in a multidisciplinary and inclusive perspective.

The Open Call aims to offer emerging artists the opportunity to experiment with the possible relationships between their production and the public space.

A photographer and an architect, selected by the jury, will spend a residency in Gibellina (Sicily) to design an open air and site-specific installation which will be held during the fourth edition of the Festival (28th July/30th September 2023).

The residency will be followed by the workshop “Curatorial Practices in Public Space” to be held at Triennale in Milan. The aim of the workshop is to explore the relationships between photography and architecture, in order to better conceptualize temporary exhibitions. In doing so, it will activate new synergies encouraging the participation of the public.

For the first time in Italy, contemporary photography and architecture dialogue structurally, to design innovative and immersive multidimensional exhibitions, looking at public space not as a simple void, but as a place in which seeking deep connections with the territory and stimulating participation.

About
Gibellina Photoroad

Gibellina Photoroad è un festival unico e visionario, il primo festival di fotografia open air e site-specific in Italia, in una città che è uno dei più grandi musei d’arte contemporanea “a cielo aperto” del mondo.

Stampe di grande formato, mostre outdoor, proiezioni e installazioni pensati per interagire col tessuto urbano di Gibellina, città priva di ogni tipo di inquinamento visivo e luminoso, in cui la visione delle mostre non è disturbata dal caos urbano.

Il festival si interroga su come la fotografia può interagire con lo spazio pubblico, trovando nuovi significati, visioni e interazioni con gli spettatori. E come può rivitalizzare la memoria, attivando la creazione contemporanea.

Nelle passate edizioni il festival ha presentato il lavoro di 120 artisti affermati ed emergenti in 90 esposizioni site-specific.

Il festival è promosso dal Comune di Gibellina e dalla Fondazione Orestiadi e organizzato dall’Associazione Culturale On Image.


Gibellina Photoroad is a unique and unusual event, the first and unparalleled open air and site-specific festival in Italy, and one of the few in the world. Large-format prints, outdoor exhibitions, projections and installations, thought to dialogue with the urban space of Gibellina, town without any kind of visual and light pollution in which the vision of the exhibitions is not disturbed by the urban chaos.

The festival questions how photography can shape itself in urban space, in the public space, finding new meanings, visions and interactions with the audience. And how photography can revitalize the memory, activating the contemporary creations.

In the past three editions, the festival presented the work by 120 famous and emerging artists in 90 unique site-specific exhibitions.

The festival is promoted by the Municipality of Gibellina and Fondazione Orestiadi and organized by the Cultural Association On Image.

Gibellina Photoroad
Facebook, Instagram, Vimeo